Il Modello di Monaco

Possibilità di allenare la mente: Meditazione nelle Università? Il "Modello di Monaco"


La meditazione è una delle tradizioni più antiche del genere umano. Quando neuroscienziati, negli anni 1970, iniziarono lo studio della meditazione, ben presto scoprirono che non solo questa tranquillizzava la mente, ma che poteva influenzare positivamente alcune funzioni del cervello. Molti studi confermano che la meditazione abbassa la pressione sanguigna, riduce lo stress e attiva il sistema immunitario. Inoltre aumenta la capacità di concentrazione, migliora la memoria e promuove benessere generale ed empatia. La meditazione permette di superare forme cristallizzate di condizionamento.


Nella tradizione, persone che meditano cercano di raggiungere la mente superiore per percepire il mondo in un modo del tutto diverso.


Se analizziamo il nostro modo abituale di percepire il mondo, possiamo semplificare e dire che i nostri sensi portano informazioni al cervello. Il cervello poi elabora queste informazioni le quali di seguito vengono tradotte dalla mente. Questa è la ragione per cui persone diverse percepiscono la stessa situazione in modi diversi, soggettivi.


Invece, percepire il mondo attraverso la mente superiore significa che l'informazione non è trasmessa al cervello dal mondo esterno, ma dal regno spirituale.


Molti traggono energia e serenità dall'esperienza di tranquillità e contemplazione che si fa in meditazione. Seguendo questo cammino possono riscoprire le cose essenziali nella loro vita. Praticare tecniche di meditazione stimula l'ispirazione e apre la porta a nuovi modi di pensare, cioè creatività.


Il programma "Meditazione all'Università" è stato iniziato dal Prof. Dr. Andreas de Bruin.


In vari campi di studio all'Università di Scienze Applicate e alla Ludwig-Maximilians-Universität (LMU) oltre 300 studenti all'anno imparano teoria, pratica e metodi di differenti forme di meditazione e la loro applicazione.


Per ulteriori informazioni (insegnamento, ricerca, manifestazioni, pubblicazioni ….) vedi: www.hm.edu/meditationsmodell


Articolo "Il Modello di Monaco"


Ulteriori Informazioni "Il Modello di Monaco"



MEDITATION AND ART
"Meditation and Art" è un nuovo approccio meditativo all'osservazione di opere d'arte.


A partire dagli anni Settanta neuroscienziati si sono interessati maggiormente alla ricerca nel campo della meditazione ed hanno scoperto che non solo tranquillizza la mente ed il corpo, ma che riesce addirittura a modificare delle funzioni del cervello.
La meditazione ha inoltre un effetto positivo sulla concentrazione e la percezione selettiva.


Che cosa provoca l'approccio meditativo quando osserviamo opere pittoriche? Come troviamo un accesso all'opera con i suoi vari parametri come colore, effetto luce, espressione, emozione, composizione, tecniche applicate, ecc.? Quali tecniche meditative sono utili nel quadro di visite a musei e gallerie? Come possiamo renderle accessibili a svariati gruppi di riferimento?


L'accento prioritario in questo contesto è messo sulle opere dei grandi maestri della pittura.


Conferenza breve Rijksmuseum Amsterdam 7.11.2017: Streaming Parolado


Profilo

Andreas de Bruin nasce a Delft, Olanda. Dopo avere completato uno studio in Ingegneria Industriale e Amministrazione a Rijswijk studia Biopsicologia a Leiden. Nel 1993 si reca a Monaco di Baviera per un terzo ciclo di studio in Antropologia e ottiene il suo dottorato nel 2003.


In seguito diventa consulente nel campo dell'educazione e Professore per l'Educazione Estetica nel 2006. Consapevolezza e meditazione sono al centro delle sue ricerche e dei suoi insegnamenti.


In particolar modo studia il loro effetto a livello fisico, emozionale, cognitivo e sociale.


Andreas de Bruin lavora all'Università delle Scienze Applicate di Monaco di Baviera. È iniziatore e membro del Consiglio Direttivo di una speciale collaborazione con la Ludwig-Maximilians-Universität, Monaco, per lo scambio di competenze tra i due istituti e, tra altro, supportare la ricerca e la pubblicazione collettiva, raggruppare campi di studi e aprire nuove vie per sostenere gli studenti nel completare le loro tesi.


De Bruin pratica la meditazione in modo intenso dal 1991 e, nel 2010, ha fondato il "Modello di Monaco" per la "Meditazione all'Università. Attualmente dà classi di meditazione in nove diversi campi di studio e in quattro Facoltà. Recentemente ha lanciato un nuovo progetto, "Meditazione e Arte", che si occupa della consapevolezza nell'ascolto della musica classica e nella contemplazione di pitture dei Grandi Maestri.


Presentazione "Andreas de Bruin"